Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi Piacenza.

 

La Galleria Ricci Oddi fu inaugurata l’11 ottobre 1931 e alla cerimonia parteciparono anche i principi di Piemonte, Umberto e Maria Josè di Savoia. Nel 1937, alla morte di Giuseppe Ricci Oddi, si scoprì che egli aveva lasciato al suo museo quasi tutto il denaro liquido, le azioni ed i gioielli di famiglia per consentire la gestione e il continuo arricchimento della raccolta.
In seguito, continuarono gli acquisti, spesso alla Biennale di Venezia, e le donazioni, a volte da parte degli stessi artisti: un esempio ci è fornito da Filippo De Pisis che nel 1937 offrì lo splendido Vaso di fiori con pipa appena dipinto.
Durante la guerra, le opere più importanti furono custodite nel castello di Torrechiara (Parma), mentre nel 1945 si aprì, nei locali deserti, una mostra d’arte contemporanea. Dal 1947 la Galleria fu ancora visitabile e venne arricchita di nuove opere.

 

 

www.riccioddi.it