';
side-area-logo

Hans Hartung

Biografia

Nato in Germania a Lipsia nel 1904 ma stabilitosi in Francia a partire dal 1935 in seguito all’ascesa del nazismo in patria, H. Hartung otterra’ la cittadinanza francese nel 1946 e in terra francese, ad Antibes, morira’ nel dicembre 1989.

Avvalendosi di una nuova concezione segnica e gestuale mai prima verificatasi nell’occidente, Hartung si impose all’attenzione della critica nel secondo dopoguerra. Il suo segno “e’ un continuo evolversi -ha scritto Gillo Dorfles- di forme schematiche che hanno in se’ il duplice valore delle grafie e delle atmosfere cromatiche.

Precursore e maestro della nuova Abstraction lyrique ha anticipato, con l’altro caposaldo di questa corrente Georges Mathieu, la pittura americana di Wols e Pollock.

Ben noto in Italia ed apprezzato soprattutto dal critico Giuseppe Marchiori,Hartung allesti` una importante mostra personale a Torino, alla Galleria Civica D’Arte Moderna e Contemporanea, nel 1966; museo che recentemente ha allestito una completa retrospettiva del suo lavoro, nel Gennaio 2000.